Voglio scendere

Su Ruby e Bunga Bunga vari si è detto di tutto in questi giorni. Alcune riflessioni su quanto è emerso le ho fatte anch’io e avrei potuto anche scriverne se non fosse arrivato qualcuno prima.

Lo schifo che mi fa Emilio Fede, la povertà di spirito di questo galliname multi-etnico fuori e milanese-da-bere dentro, la lingua che parlano queste persone (“ne vedrai di ogni” ripetuto tre volte), la beneficenza pelosa (nel senso di pilu) tramite il Ragioniere, l’evocazione di Alvaro Vitali, i Sindacati di Polizia che si indignano per l’uso pecoreccio della divisa (ma non per quello che sono costretti a fare, ubbidendo e e soprattutto tacendo, alcuni loro colleghi), le idee poco chiare o in malafede su cosa si possa e non possa fare in un’inchiesta giudiziaria, la posizione desolante delle donne del PdL, la mia impressione da profano sulla debolezza giuridica dell’impianto accusatorio, lo squallore del palazzo dove le tiene, la facilità con cui queste rimangono senza soldi (una volta non raccontava della madre che si faceva 6 volte il giro del mercato, ecc.?) e, dulcis in fundo, la fidanzata a orologeria.

In un paese normale, il nostro e tutta la sua banda di accoliti, lenoni e paraninfi si sarebbe dimessa in tempo zero e probabilmente avrebbe anche lasciato il paese in un turbinio di secchiate di merda. Ma in un paese normale probabilmente ci si sarebbe fermati prima.

Qui invece no, ed è il punto chiave di tutta la vicenda. Qui la gente continua a stare dalla sua parte, aggrappandosi alle minchiate che sente, come un mantra, in televisione: “violazione della privacy“, “a casa sua fa quello che gli pare“, “Marrazzo va con i trans“, “non è un reato“, “Ruby dice che non hanno avuto rapporti“, ecc.

Il problema è che questa gente, questa finezza di pensiero, questi acuti analisti rimarranno anche dopo che lui si sarà tolto di mezzo.

Update: genio!

Annunci
  1. 17 febbraio 2011 alle 09:25

    L’aspetto (tra i molti) che più mi amareggia è che comunque finirà non sarà stato per motivi politici.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: