Home > domande, riflessioni, vita da jester > Chierichetti anziani

Chierichetti anziani

Why?

C’è Blair da Fazio.
Sempre piacevole, sempre belloccio, sempre con quella faccia da figlio di mignotta british che non può non fartelo stare simpatico.
Discute, dice cose sensate (un po’ banali, forse) e risponde sinceramente, ma, essendosi ritirato, non combina granché: scrive libri, riflette sul passato, partecipa a conferenze, pontifica e gigioneggia, perché c’ha la testa, la faccia e il fisico per farlo. Però, oggi, se io penso a Blair, mi viene in mente per prima cosa la sua conversione al cattolicesimo, avvenuta a ridosso del suo ritiro dalla scena politica.
Pur con il rispetto massimo per le scelte personali e intime di ognuno, non posso fare a meno di domandarmi quale appeal può avere la religione cattolica su una persona adulta, colta, razionale, (moderatamente) di sinistra e, soprattutto, cresciuto lontano da parrocchie e catechismi.

Tutti noi occidentali atei e agnostici con l’andare degli anni possiamo essere soggetti ad un riavvicinamento, ovviamente personalizzato e a-liturgico, alle forme religiose che in un modo o nell’altro abbiamo subìto da bambini. In altre parole, ci starebbe che io un giorno mi riavvicinassi, in cerca di una maggiore confidenza con il metafisico, alla spiritualità nelle forme che ho più a portata di mano ricominciando a frequentare le chiese e, di conseguenza, i preti. Il punto chiave di questo possibile scenario, però, sarebbe la ricerca di “una maggiore confidenza con il metafisico” non certo la voglia di combattere con preti e chiese. La spiritualità fai-da-te sia di andata che di ritorno è, quasi per definizione, allergica agli intermediari, agli odori di incenso e alle dispute dottrinarie.

Eppure per Blair tutto questo deve avere un certo appeal, perché lui non è passato dall’ateo-agnostico-credente tiepido al praticante anglicano (il culto che aveva sotto-casa). No! Lui ha voluto proprio il cattolicesimo! Con tutti i relativi accessori antichi, discutibili, indigesti e poco presentabili: le posizioni medievali sui temi bio-etici, la pedofilia dei quadri dirigenti (che in Inghilterra ci fanno caso), i preti, i vescovi, il papa… Insomma, santa-romana-chiesa. Tutte cose che noi, italiani e di sinistra, abbiamo imparato a conoscere, più o meno sopportiamo, ma di cui faremmo volentieri a meno. Update: appunto.

Perché?

Cos’ha il cattolicesimo di più di qualsiasi altro ramo (sia “personale”, sia “ufficiale”) del cristianesimo?

Io, davvero, non ci dormo la notte.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: