Il padrino

Chi si ricorda lo Scrondo?
Creatura di fantasia dei fantastici Anni Ottanta, creata dai fumettari satirici Disegni e Caviglia, era un ragazzino alieno, colorito nel linguaggio e particolarmente orientato al gestaccio, al rutto e alla scureggia. La storia non la so bene, ma credo che sia nato inizialmente come personaggio dei fumetti appunto, una specie di icona letteraria, un ragazzino vendicatore che faceva tornare sulla terra il potente fanfarone di turno (ovviamente a colpi di rutti e scuregge). Poi però i nostri D&C hanno avuto il loro momento di gloria televisiva (Lupo Solitario, Matrioska) e hanno dovuto inventarsi uno scrondo vero: una maschera e un costume da mettere addosso a un bambino (o un nano) in carne ed ossa.

E qui entro in gioco io. A occhio, doveva essere l’inverno del 1989 e stavo andando come tutte le mattine a scuola (secondo liceo) per Via Clitunno. Lì vengo avvicinato da un piccoletto con la barba, che poi si scoprirà essere Massimo Caviglia, che mi chiede se potevo aiutarlo “a fare una cosa perché da soli non ci stavano riuscendo”.
Io, come sempre bello e pacioccone, gli dico che va bene, lo seguo in un garage lì vicino (a Via Agri) e mi trovo una specie di studio di architetti (in realtà erano fumettari), pieno di carta e disegni. A proposito di disegni, ecco comparire anche Stefano Disegni e un’altra tipa che non so chi fosse.

All’epoca in realtà, non sapevo chi fosse nessuno dei tre, poi D&C li ho identificati, lei no.

Insomma, mi dicono che gli devo fare una foto, si mettono tutti e tre in posa intorno a questa testa mostruosa fatta di pongo verde e cartapesta, sorridono, clic ed è fatta.
E io gli chiedo: “Che cosa ho tenuto esattamente a battesimo?
E loro: “Beh, è una specie di ET, ma più buono!“…
E poi hanno riso. Chissà perché.

Fu vera gloria?

Annunci
  1. utente anonimo
    16 giugno 2010 alle 15:08

    Ma sei il mio mito!!!!E certo che me lo ricordo lo Scrondo, immortale vendicatore di Tutti Rutti, l'allegatone del rimpiantissimo e zappiano Tutti Frutti…Non ci posso credere il mio supereore preferito!!! Miiiiiiiii….manco a mio cugggggino.Nostalgica Clod

  2. 16 giugno 2010 alle 15:43

    Bella Clod.Potrei dire che questo post l'ho scritto per te e ti aspettavo al varco.Ma mi sa che l'episodio te lo avevo già raccontato, ve'?J

  3. utente anonimo
    2 luglio 2010 alle 22:01

    si mi coglie vaghezza e rimembranza…boh, che mito lo Scrondo!Bè, ti do il notizione, in questo momento così sereno e rilassato, specialmente per la stampa, la tua Clod ha fatto l'esame di ammissione (che ha brillantemente passato) ed è – ta -da – giornalista! -et voilà giusto in tempo per il bavaglino!

  4. 3 luglio 2010 alle 21:36

    E complimenti. Aspiri a diventare redattirce di Cafonal?J

  5. utente anonimo
    5 luglio 2010 alle 15:43

    e no, io miro in alto. Voglio fare l'ufficio stampa di Laura Scimone e Gemma del Sud!piccolo assaggio: http://www.youtube.com/watch?v=_fCt-0ozCUY&feature=related

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: