A corto di argomenti?

Non saprei.
Rimane che sto embeddando e rilanciando molto e scrivendo un po’ poco.
Motivi, come al solito, ce ne sono n, ma nessuno riesce ad essere più importante degli altri.

Le cose che ho pubblicato in questi giorni le avrei pubblicate comunque, perché mi piacciono e le trovo piacevoli e interessanti e buone da condividere. Ma di argomenti ce ne sarebbero parecchi. Ad esempio ieri, ad Anno Zero, cercavo, in maglietta gialla, un mio amico, assiduo del blog, e proprio mentre rosicavo dicendomi “Ci deve essere, è pure belloccio, perché non lo inquadrano?” la telecamera si è fermata per una trentina di secondi buoni sul faccione di un mio ex-compagno di classe del liceo, nonostante fosse decisamente meno televisivo, ma evidentemente in crisi pure lui. Max solidarietà a tutti e due, ché quando si finisce ad Anno Zero non è buon segno.

Poi, sempre ad Anno Zero, per parlare male di Telecom sono andati a trovare un call center in Tunisia, ricettacolo di ogni nefandezza, e non si può dire che non mi siano fischiate un po’ le orecchie… Per l’off-shore non per le nefandezze, eh?

Tornando a me, la settimana scorsa, per la prima volta nella mia vita professionale, me ne sono andato in ferie praticamente da un giorno all’altro “per schiarirmi le idee”. Mi sentivo in uno o più vicoli ciechi da cui non sapevo come uscire. Ora che sono tornato con “i pensieri freschi”, come dicono qua, le cose hanno avuto sì un impulso nuovo e le idee, sui problemi vecchi, si sono chiarite abbastanza… Il problema, semmai, è che in quattro giorni sono sopraggiunti altri e nuovi problemi alcuni pratici, molti, troppi, relazionali. Insomma, primo compleanno della mia Balkan Experience decisamente cupo.

Dove sono stato in ferie? Beh, che dire? La solita ammazzata. Due giorni e mezzo in moto con i Babbaluci: NovePassi v.2010.

Quest’anno una 4-giorni (tutti infrasettimanali) da lunedì a giovedì. Andata verso i passi, via Cassia, Amiata, Massa Marittima, Siena.

Poi secondo giorno i Passi (CroceaMori-Futa-Parietaio-Carnevale-Eremo-Peschiera-Centoforche-LeForche-Carnaio-Mandrioli), un po’ pochi (però, 9) perché l’unico con le gomme a camera d’aria (io), ha pensato bene di bucare l’anteriore sul primo tratto del Passo della Calla. Quindi, smonta (grazie di nuovo a tutti e in particolare a Ulysse), trova un gommista, ritorna, rimonta e vai. Due ore buttate e un po’ di stress (sia, un po’, per la paura di rimanere lì, sia, soprattutto, per la vergogna di essere totalmente inutile in tali frangenti). Nessuno, signorilmente, me lo ha fatto notare, ma la meta-comunicazione spesso è più chiara della comunicazione. Scusate.
L’indomani, sveglia all’alba (6.00, con buon pace delle ferie), Mandrioli in discesa e Consuma in salita, indimenticabili, poi autostrada trafficatissima fino a Massa e Alpi Apuane.

C’ero stato in macchina sotto tre giorni di nubifragio e decisamente non avevo colto il fatto evidente, come e con il sole, che si tratta di un paradiso.

A Castelnuovo Garfagnana saluto la compagnia, devolvendo la mia quota di vincitore del Passi Game ex-aequo con Denny ad una cena babbalucica prossima ventura.
Punto su Genova, via Aulla e mi passo un giorno e mezzo in compagnia della Fida. E qui il racconto si arresta.

Non senza la menzione della scoperta, per caso a 130 all’ora, della potenza e dell’affidabilità dei comandi vocali dell’accoppiata Blackberry + Auricolare bluetooth da casco. Una svolta e 500km di Aurelia li ho passati al telefono.

Un ultimissimo motivo per cui sto scrivendo poco è che oltre che preoccupato, sono anche “un po’, di molto, incazzato“, come dicono i Modena City Ramblers. E, un po’ per esperienza personale diretta, un po’ per che mi è capitato di leggere questo, mi verrebbe di parlare male di un sacco di gente e non ho voglia di sputtanarmi.

Passerà.

Annunci
  1. 16 giugno 2010 alle 16:56

    Si, certo…Passerà….passerà, passerà, viva la passeràààààààààche schifo!Ancora complimenti per la vittoria e per la *devolution*.E non scusarti, bucare umanum est! 😀

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: