Home > amenità, romanitas, spigolature, vita da jester > La spalla di Riccardo

La spalla di Riccardo

Lunedi sera ero a Roma e, riportata la moto in garage a notte fonda, è scattata, puntuale come d’abitudine, la conversazione surreale sull’eterno intersecarsi della storia di Roma e quella dell’Albania.

Stavolta l’ho registrata (è un po’ basso, soprattutto all’inizio, ma si sente). Di seguito, la trascrizione.

http://www.divshare.com/flash/playlist?myId=9517606-30a&new_design=true

Riccardo: "L’aquila… L’ha portata Roma… In Albania…"
Jester: "Sì… Po’ esse… Ma c’assomiglia…‘"
Riccardo: "All’aquila romana"
Jester: "Però pare de no, pare roba del ‘400… Te dici che è proprio roba romana, romana…"
Riccardo: "Quando… Quando… I Romani conquistarono l’Albania, non si chiamava Albania, si chiamava… ‘n’altra…"
Jester: "Me sa che si chiamava Illiria…"
Riccardo: "Illiria… Qulle cose lì che stavano… Dopo le Alpi…"
Jester: "’Ndo sta la Jugoslavia…"
Riccardo: "Jugoslavia… Difatti, hanno, hanno conquistato tutto il mondo, no? So’ arrivati fino…"
Jester: "Quasi in India…"
Riccardo: "Esatto… No. L’hanno conquistat l’India… I Romani…"
Jester: "So’ andati a salutà… Diciamo."
Riccardo: "Vabbè, va…"
Jester: "Se so’ fatti vede’…"
Riccardo: "Eh, se so’ fatti vede’ pure là, eh? Anche nei Galli, in Gallia… E… Lì hanno portato l’aquila perché io mi ricordo che sta… Non lo so… A Tirana… Da qualche parte, In Albania… Ci stanno dei monumenti che sono uguali a quelli che stanno a Via Veneto… Uhm… A Piazza Venezia…"
Jester: "A Piazza Venezia? Io non l’ho visti… Però po’ esse’..: Non lo so…"
Riccardo: "E mi sembra… Cesare Augusto l’ha portato dall’Albania a Piazza Venezia… Oppure l’ha rifatto uguale… Con tutta la storia… Tu sai che i monumenti romani"
Jester: "Ce sta la storia di chi l’ha fatti…"
Riccardo: "La storia di chi l’ha fatti… Girando…"
Jester: " A rigatone!…"
Riccardo: "A rigatone! Tutte le storie… Della conquista… Là c’è pure l’Albania"
Jester: "Me sa che è della Romania…"
Riccardo: "Nananananana!"
Jester: "Dici de no, eh? Vabbè RIccà…"
Riccardo: "Po’ esse’ pure, eh… Me posso pure sbaglia’ io, eh?"
Jester: "Te saluto, buonanotte! Ciao Ciao"
Riccardo: "Oh! Fa er bravo, eh?"
Jester: "Sempre bravo io… Ciao ciao"

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: