Home > quadri, viaggi, vita da jester > Approaching

Approaching

acid desertMamed Mamedov "Kara – Kumy" (1971)

Beh, per chi mi frequenta, non è una notizia proprio freschissima, ma per un motivo o per un altro non ne avevo ancora parlato qui sul blog.

Ci sono quelle cose che pensi per lungo tempo e poi butti là una sera a cena, cominci a raccogliere compagni di viaggio virtuali e tutti, (quasi) nessuno escluso, ti dicono: "Ammazza, che ficata! Quando vai dimmelo per tempo che andiamo insieme". Il tempo passa, cominci a muoverti davvero, gli eventi accelerano e il manipolo di eroi, sia pure senza alcuna cattiva intenzione, piano piano si assottiglia: chi non ha i soldi, chi gli nasce una figlia (congratulazioni), chi non gli danno le ferie, chi dovevo dirglielo prima, chi è semplicemente sparito e riapparirà… Ci sta tutto e sarebbe stato stupido non aspettarselo.

Sarebbe stato stupido pure lasciar perdere.

E così ti ritrovi solo…

Proprio solo no, visto che saremo ben 14 moto a spasso per il deserto del Sahara libico per 10 giorni.

E’ già un mesetto che ho rotto gli indugi e mi sto preparando fisicamente (poco) e mentalmente (di più, ma con scarsissimi risultati). Esperienza in fuoristrada ben poca, esperienza su sabbia nulla. Mi consolo pensando che (forse) i due handicap si compensano a vicenda, e, sotto sotto, seghe mentali a parte, me ne frego e mi ripeto, come un mantra, il motto del buon Cereghini.

Tra i miei compagni di viaggio reali, questa volta, ci saranno, a leggere gli indirizzi email, personaggi già leggendari come la tabaccheria Corazza e il_botolo. Non vedo l’ora di conoscerli perché si dovrà condividere parecchie cose.
In fondo 10 giorni di moto e campeggio libero nel deserto, sono qualcosa di molto vicino alla mia definizione di "esperienza". Non so quale sia la vostra.

E visto che è un’esperienza toccherà documentarla, ma soprattutto viverla e, se del caso, raccontarla.

Stay tuned.

PS: il fatto che quasi tutti abbiano detto "che ficata" tiene conto naturalmente di coloro (tipo mia madre, la fida e mia sorella) che per contratto non possono dirlo.

Annunci
  1. 2 marzo 2009 alle 10:09

    Touchè!
    Io sono fra quelli che avevano il proposito ma poi non hanno le ferie!!! Sarà una bella esperienza… per il fuoristrada non preoccuparti più di tanto, non vi porteranno a fare una gara di cross o enduro, ma un minimo di preparazione ci vorrebbe; ti accorgerai di avere gli avambracci ed i polsi, quantomeno 🙂 per la sabbia: siediti più dietro possibile e dai gas, fai galleggiare l’anteriore. Per il resto la moto peserà molto meno della tua, tu sei alto e quindi con qualche “pedalata” te la caverai benissimo.
    FOTO FOTO FOTO FOTO…

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: